Pettorine per cani: come scegliere quella giusta e godersi le passeggiate all’aperto

Pettorine per cani: come scegliere quella giusta e godersi le passeggiate all’aperto

Pettorine per cani: come scegliere quella giusta e godersi le passeggiate all’aperto

Con la bella stagione è ancora più piacevole passeggiare con il proprio cane, a patto di trovare il giusto strumento per rendere questi momenti positivi sia per l’animale che per noi.
Se per il guinzaglio la scelta fondamentale da fare è tra lunghezza fissa o estensibile (quest’ultima sconsigliata in caso di un cucciolo o di un cane che non sa stare al passo), per le pettorine i tipi principali tra cui scegliere sono:
Pettorina a H: nella maggior parte dei casi è la pettorina più consigliata da esperti e veterinari perché distribuisce il peso dell’animale in modo uniforme quando tira, lasciando libero il collo e la testa per far muovere e comunicare in libertà il cane
Pettorina a Y o norvegese: in questo caso la trazione è maggiore sul petto del cane e può essere un problema se tira troppo.

Per scegliere la misura corretta bisogna misurare la circonferenza del torace e del collo del cane e scegliere poi tra le taglie in commercio quella corrispondente.

Collare o pettorina?

Il collare è un’alternativa meno confortevole per l’animale perché le trazioni si concentrano sul collo, ma se si sceglie questo strumento è necessario acquistarlo di una misura adatta (devono passare due dita all’interno tra collare e corpo del cane).
Il collare è efficace se il cane cammina già correttamente al passo ma può essere consigliato anche se il cane tira con forza, perché assicura maggiore controllo e con la pettorina la forza potrebbe trascinare maggiormente il conduttore.
Per capire cosa fa al caso del tuo cane è bene valutare caso per caso con uno specialista, anche in base a eventuali patologie.

Come mettere la pettorina?

Prima di iniziare è bene tenere a mente che è importante insegnare gradualmente al cane a indossarla con piacere, quindi associando la pettorina a un momento piacevole e divertente. In questo possono essere utili dei bocconcini da usare come premio e lodare il cane sia durante l’allaccio della pettorina che alla fine.

Vediamo ora come mettere una pettorina ad H, la più diffusa:
- Per le prime volte, si può mettere la pettorina per terra insieme ad alcuni bocconcini, così il cane scopre l’oggetto insieme a stimoli positivi dati dagli snack
- Con l’aiuto sempre di un bocconcino per le prime volte, facciamo sì che il cane infili la testa dentro la sezione specifica (l’anello presente nella pettorina va sulla schiena del cane perché da lì si aggancia il guinzaglio)
- Una volta infilata la testa, le altre due fettucce si agganciano attorno al torace del cane passando sotto le gambe
Infine, è importante per noi non assumere posture invasive e sovrastanti per infilare la pettorina: meglio rimanere allo stesso livello del cane. 

E ora, siamo pronti e pronte per usare la pettorina come un vero strumento di benessere e di divertimento, per tante belle passeggiate insieme!

SCOPRI TUTTE LE PETTORINE