Come scegliere la giusta cuccia per cani da interno

Come scegliere la giusta cuccia per cani da interno

Come scegliere la giusta cuccia per cani da interno

La cuccia è uno degli ambienti più importanti per il benessere del nostro animale domestico. Non è solo il luogo deputato al riposo, ma anche al gioco e al relax al riparo dal caos quotidiano. La scelta della tipologia di cuccia e della sua collocazione, interna o esterna, deve rispondere alle sue esigenze specifiche e alla situazione abitativa in cui ci troviamo. La cuccia per cani da interno è la soluzione ideale, per esempio, nel caso di appartamenti e soluzioni sprovviste di giardini e balconi.

Circoscrivere un ambiente specifico, allestito al meglio con coperte e cuscini, giova alla sua salute e contribuisce a rispettare le basilari norme igienico-sanitarie da tenere in casa. Inoltre, contribuisce a creare un legame di rispetto reciproco dei rispettivi spazi, evitando l’instaurarsi di cattive abitudini che potrebbero sfociare in aggressività possessiva o, al contrario, in soggezione e disagio.

Dove posizionare la cuccia per cani da interno

Solitamente, dopo un’attenta perlustrazione degli spazi, i cani individuano sempre una zona preferita dove tornano costantemente a rifugiarsi. Una buona collocazione potrebbe quindi essere, se possibile, esattamente lì. Fondamentale è che il luogo prescelto sia lontano da finestre e porte, onde evitare correnti fastidiose, e lontano anche da fonti di calore, come camini o termosifoni.

Sono sconsigliati i punti di passaggio, mentre gli angoli delle stanze maggiormente vissute sono l’ideale. Accostare la cuccia alla parete da un lato aumenterà la sensazione di sicurezza e protezione nel nostro animale domestico, dall’altro gli darà la possibilità di sentirsi comunque coinvolto nella vita familiare senza però essere travolto dalla sua frenesia e dal suo trambusto.

Come scegliere la cuccia più adatta

Il mercato offre tantissime opzioni, ma il modo migliore per fare una scelta ben ponderata è tenere in considerazione gli spazi a disposizione, le esigenze e le abitudini del nostro animale, e la praticità della cuccia in sé. Esiste infatti una tipologia di cuccia per cani da interno con rivestimenti sfoderabili o impermeabili, facile e comoda da tenere pulita. Importante è prediligere materiali soffici, accoglienti, che lo facciano sentire al sicuro e lo invoglino a utilizzarla.

Un altro criterio di valutazione riguarda l’accessibilità della cuccia: salire, scendere, accomodarsi al suo interno dovrà essere comodo e funzionale. In linea di massima, per i cani di piccola taglia sono consigliate le cucce rialzate. Queste, infatti, assicurano una migliore visuale sia per loro che per noi, evitando possibili incidenti domestici, e garantiscono una distanza apprezzabile con il pavimento che può risultare eccessivamente freddo, soprattutto in inverno. Per i cani di taglia più grande invece le cucce più basse potrebbero essere la scelta migliore, generalmente i movimenti risultano più comodi e gli spostamenti costano meno fatica.